Home / Articoli / Spiaggia e gravidanza, consigli per le tue vacanze mare







È estate, e la spiaggia sembra avere una forza magnetica! Sicuramente non vedi l’ora di goderti le tue vacanze mare

 

Ora che sei incinta e hai scelto la migliore offerta vacanze mare, per un meritato periodo di svago e relax, ci sono alcune accortezze da tenere a mente per vivere al meglio la tua vacanza. il SPF non è l’unica cosa di cui preoccuparti (anche se si dovrebbe indossare almeno SPF 30, in qualsiasi momento, perché le donne incinte si scottano con piu’ facilita’)! Anche se non vi è alcuna prova che i raggi UV possano essere essere assorbiti e in qualche modo danneggiare il bambino, sicuramente l’esposizione al sole può abbassare il valore dell’acido folico, che è indispensabile durante la gravidanza.

 

L’acido folico, che è una vitamina del gruppo B e si trova in alimenti come verdure a foglia verde, arancio e fagioli, aiuta a prevenire malformazioni congenite del midollo spinale (come la spina bifida) e del cervello (anencefalia), così come labbro leporino e alcuni tipi di difetti cardiaci. Il corpo ha bisogno anche acido folico per produrre più globuli normali e per prevenire l’anemia, ed è essenziale per la produzione di DNA, riparazione e funzionalità. E ‘estremamente importante nel sostenere la rapida crescita della placenta e del feto.

 

Uno studio ha dimostrato che le donne con carenze di acido folico hanno fino a tre volte più probabilità di avere un bambino prematuro o un bambino di basso peso alla nascita rispetto a quelle che hanno i giusti livelli di questa vitamina. Quindi, se hai voglia di abbronzarti, è particolarmente importante assicurati di averne il giusto apporto. Le donne incinte dovrebbero prendere 600 microgrammi di acido folico al giorno.

 


 

Fai anche attenzione al fatto che l’aumento della produzione di melanina insieme all’esposizione al sole può portare alla “maschera gravidica”, assicurati che l’esposizione al sole sia limitata e non uscire mai senza protezione solare.

 

Non e’ un segreto che le donne incinta si accaldino molto facilmente, quindi fai attenzione al rischio surriscaldamento e disidratazione, entrambi sono molto pericolosi per il bambino. Controlla le previsioni del tempo, e’ se il caldo e’ eccessivo, meglio stare in casa il più possibile con l’aria condizionata accesa, e rinfrescarsi con un panno umido applicato alla parte posteriore del collo o sulla fronte.

 

Bevi molti liquidi. L’acqua è sempre la soluzione migliore, ma vanno bene anche latte o bevande sportive che sostituiscono gli elettroliti persi con la sudorazione. E se sei in spiaggia, assicurati di fare delle pause all’ombra ogni 20 minuti o giù di lì, e porta sempre una bottiglia nebbia per mantenere la pelle umida e fresca il piu’ possibile. Se ti disidrati, rischi di limirare l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive al bambino.

 

Tuffati in acqua di frequente, non ci sono controindicazioni al bagno mare gravidanza, purche’ si seguano le regole di buonsenso. Non solo rinfresca, ma aiuta ad alleggerire il carico di peso sul nervo che puo’ causare dolori a schiena, gambe e piedi.


Esprimi il tuo gradimento riguardo l'articolo "Spiaggia e gravidanza, consigli per le tue vacanze mare" con un voto: